SAN GIUSEPPE STA LAVORANDO…

Sharing is caring!

Nei Vangeli San Giuseppe appare come un uomo forte, coraggioso, lavoratore, ma nel suo animo emerge una grande tenerezza, che non è la virtù del debole, anzi, al contrario, denota fortezza d’animo e capacità di attenzione, di compassione, di vera apertura all’altro, capacità di amore. Non dobbiamo avere timore della bontà, della tenerezza! 

(Papa Francesco)

(Vangelo  Mt 13, 54-58: Non è costui il figlio del falegname?)

*Nel vangelo troviamo il racconto del ritorno di Gesù al suo paese, la sua terra, la sua casa, in mezzo alla sua gente.

Notiamo la difficoltà da parte della gente nel riconoscere il figlio di Dio in una persona che loro pensano di conoscere, uno che è uguale a loro -uno che è uguale a noi- che vive con noi, non può essere Dio, nella nostra vita possiamo abituarci alla persona di Gesù, nella sua ordinarietà.

Loro (la gente) non possono riconoscere Gesù; riconoscere vuol dire accettare l’altro nel suo mistero. Per noi tutto quello che conosciamo -il noto- è banale, invece il testo ci fà capire che c’è qualcosa di misterioso nell’altro.

Mi domando; come mai le cose che conosciamo non sappiamo apprezzarle? Oggi chiediamo al Signore la Grazia di aprire i nostri occhi e il nostro cuore al mistero di ciò che conosciamo. Chiediamo di accettare la persona di Gesù nel fratello.

Accettare il mistero vuol dire amare, essere in compagnia, in relazione. Padre Monti entrò in relazione con il mistero, con la persona di Gesù, di Maria e di Giuseppe.

In alcune occasioni lo chiama “padre” “procuratore” “patrono” a lui affida l’opera di Orte nella chiesa, la prima cosa che fà è mettere una statua di S. Giuseppe per la venerazione, e poi quando deve comprare la casa di Saranno dice; “Credo di non errare nel dire che San Giuseppe stia lavorando per la fondazione di una nostra casa in Lombardia” e quasi in maniera scherzosa, dove ci notiamo la sua famigliarità con il Santo dirà: “Ho fede che non vorrà fare brutta figura”.

Preghiamo oggi il nostro Padre Giuseppe per tutti i nostri fratelli che lavorano per la crescita del Regno di Dio.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

shares
Abrir chat
1
Hola... te podemos ayudar? o quisieras dejarnos en un comentario? Tambièen puedes ser un corresponsal de Beatomonti.com compartiendo los eventos, fotos, videos de tu comunidad. Nosotros hacemos el resto.
Powered by